Installare un addolcitore per l’acqua in casa: quali sono tutti i suoi benefici?

L’addolcitore d’acqua per la casa sta diventando un dispositivo sempre più utilizzato. Cos’è? A cosa serve? E ancora, quanto costa?

Perché acquistare un addolcitore d’acqua per la casa? Perché è l’unico dispositivo in grado di migliorare sensibilmente le diverse proprietà di questo prezioso fluido.

Infatti, il nostro corpo è fatto al 70% di acqua. Ecco perché dobbiamo sempre e costantemente reintegrarla bevendo circa due litri al giorno.

Non solo, l’acqua ci serve anche per cucinare, così come lavare il nostro corpo, piuttosto che tutta una serie di oggetti di uso comune.

In questo articolo non parleremo solo del prezzo dell’addolcitore d’acqua, ma anche di tutti i benefici che derivano dalla sua installazione.

Non a caso, negli ultimi tempi stiamo assistendo ad un progressivo peggioramento della qualità dell’acqua, quindi, specialmente per chi vive in determinate zone, questo dispositivo sembra essere l’unica vera soluzione.

Cos’è l’addolcitore d’acqua per la casa?

L’addolcitore d’acqua per la casa è un dispositivo che serve a modificare la concentrazione di alcuni minerali che si trovano all’interno di questo fluido.

Essenzialmente, ciò si rende necessario per 3 motivi:

  • Migliorare il gusto. Alcuni minerali conferiscono all’acqua un sapore non proprio gradevole. Grazie all’addolcitore è possibile eliminarli, rendendo il fluido più gradevole al palato, proprio come l’acqua minerale in bottiglia.
  • Migliorare la salubrità. Certi minerali non solo peggiorano il gusto dell’acqua ma, a lungo termine, possono anche provocare danni seri al nostro organismo.
  • Migliorare lo stato dei nostri elettrodomestici. Lavatrici, lavastoviglie e anche le stesse tubature possono danneggiarsi a causa dei così detti “elementi incrostanti” presenti nell’acqua. L’addolcitore è in grado di eliminarli e, di conseguenza, migliorare il loro stato.

Come funziona l’addolcitore d’acqua per la casa?

Il funzionamento dell’addolcitore d’acqua per la casa è abbastanza semplice. Questo dispositivo viene installato sulla mandata di ingresso: in questo modo sgorgherà fluido addolcito da tutti i rubinetti e utenze della nostra abitazione.

Prima di proseguire è bene dare una definizione di “durezza” dell’acqua. Cosa si intente con questa espressione?

L’acqua viene definita dura quando presenta un’alta concentrazione di minerali, quali bicarbonato di magnesio Mg(HCO3)2 e bicarbonato di calcio Ca(HCO3)2. A tal proposito, quest’ultimo è il componente principale del calcare, ovvero un elemento poco salutare e in grado di danneggiare tubature ed elettrodomestici.

L’unità di misura della durezza dell’acqua si esprime i gradi francesi, abbreviati semplicemente “°f”, i quali corrispondono a 10 mg di carbonato di calcio presenti in 1 litro di fluido.

Le acque “dolci” hanno valori compresi tra 0 e 8°f. Al contrario, si dicono “dure”, quelle acque che vanno dagli 8°f, fino ad oltre i 30.

Aspetti tecnici

Per capire meglio il funzionamento di questo dispositivo facciamo un esempio pratico. Mettiamo caso che l’acqua di casa nostra abbia una discreta durezza quantificabile in 10°f. Una volta installato l’addolcitore a monte del nostro impianto idrico, l’acqua dura viene fatta passare attraverso delle resine cationiche presenti all’interno dello stesso.

Dal punto di vista chimico, i sali di magnesio e di calcio vengono trasformati in sali di sodio.

Il processo è automatico e l’unica operazione che deve svolgere l’utente è quella di ricaricare periodicamente l’addolcitore con un apposito sale batteriostatico.

Infatti, quest’ultimo permette la rigenerazione delle resine cationiche che addolciscono l’acqua dura.

Installare un addolcitore d’acqua in casa: tutti i vantaggi

Perché installare un addolcitore d’acqua in casa? Prima di tutto per ottenere un prodotto salutare e idoneo al consumo umano. Insomma, non solo acqua più salubre, ma anche acqua più buona.

In secondo luogo, l’addolcitore ci permette di risparmiare.

Infatti, acque meno dure significano:

  • meno soldi da spendere nell’acquisto di acqua in bottiglia.
  • Meno soldi da spendere nell’acquisto di prodotti anti-calcare.
  • Meno soldi da spendere nella riparazione degli elettrodomestici

Addolcitore acqua: prezzo

“Prezzo dell’addolcitore d’acqua”, oppure “valore dell’addolcitore d’acqua”? Possono sembrare la stessa cosa, ma in realtà sono due concetti diversi. Il “costo” non produce alcun guadagno, mentre il “valore” sì.

In altre parole, installare questo dispositivo è da considerarsi un vero e proprio investimento. Infatti, ci permette di risparmiare e, di conseguenza, ammortare la cifra spesa per il suo acquisto.

Detto questo, sarebbe poco professionale proporre dei prezzi senza prima aver fatto delle valutazioni tecniche.

Infatti, il suo valore dipende da diversi fattori come, ad esempio, dalla portata dell’impianto e dalla durezza dell’acqua da addolcire.

Cliccando qui(https://eco-sun.it/acqua/) potrai ottenere una consulenza gratuita da parte dei nostri tecnici Eco Sun.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.